Opere su carta di medie dimensioni dove la pittura ed il disegno si fondono in un’unica modalità espressiva.
La velocità d’esecuzione è data dalla concentrazione e dalla tensione emotiva; la ricerca dell’espressività si basa sulla forza del segno che senza ripensamenti e con un gesto diretto, conclude la fase creativa, che dà senso al tratto collegato alla forza del pensiero e del sentire.
Il disegno viene praticato quotidianamente, la sintesi è intesa come personalità espressiva del linguaggio pittorico.
Il colore è dato direttamente con la mano senza mediazione di alcuno strumento.