Dipinti


Il lavoro nasce da fotografie dei primi ‘900, il soggetto viene decontestualizzato e rielaborato fino a rivelare un anonimato che lo contraddistingue solo come presenza fisica in un tempo indefinito e perpetuo.
La pittura si caratterizza per una velocità e determinazione di esecuzione, una pittura alla prima dove l’errore pittorico non è contemplato ed assume valore espressivo e di incisività tecnica.
Viene ricercata l’immediatezza e la volontà di evidenziare ciò che è l’espressione dell’istante e del soggetto che è rappresentato.
Il gesto pittorico assume valenza di emozione ed è rivelatore di ciò che è di più oscuro alla materia.