Intervista a cura di Manuela Vetrano